copertina Asylum - la paura come arteLa Direzione dell’Asylum Fantastic Fest è lieta di annunciare una delle più importanti Esposizioni di Arte contemporanea Internazionale dedicate all’universo della Paura: Asylum — la Paura come [Arte].

53 artisti provenienti da tutta Europa per raffigurare attraverso il proprio personalissimo operato artistico, l’universo della Paura, sia essa materica che intimistica.

Fotografia, digital art, pittura, scultura, istallazioni e assemblaggi per trasmettere una sensazione univoca: la Paura fa parte di ogni essere umano ed ogni essere umano proprio con la paura, si confronta attimo dopo attimo.

L’Expo sarà allestita all’interno delle sale seicentesche del Palazzo Doria Panphilj di Valmontone e visitabile dal 9 al 12 maggio in occasione dell’Asylum Fantastic Fest.

Il Vernissage si terrà Giovedì 9 maggio 2019 alle ore 18:00, presente la Cantina Vitivinicola Colle Picchioni che assieme alla struttura di Street Fantastic Food allestita in Piazza Umberto Pilozzi, curerà il rinfresco inaugurale.

In occasione dell’opening verrà assegnato l’Asylum Award per l’Arte.

Gli Artisti in esposizione sono: Airin Col, Alessandro Betti, Alessandro Masera, Angela Catucci, Anna Maria Machechowska, Antoine Zamariola, Antonella Sorrentino, Antonella Vigorito, Antonietta Aulicino, Barbara Ughi, Carla Vallata, Carole Peia, Christian Damato, Cristian Ciamporcero, Filippo Pagano, Florin Gabriel Cinpoesu, Cristina Corvino, Dayana Fergemberg, Flora Cefalo, Francesca Ferrario, Francesco Vignola, Francesco Terna, Giampiero Abate, Giorgio Toniolo, Giulia Gellini, Glenda Safonte, Holger Theunert, Ivan Toninato, Jurgen Bley, Laura Facchin, Loberg, Lucia Simone, Lucrezia Pireddu, Maria Capellini, Maristella Angeli, Mauro Lorenzo Luigi Valentini, Manuela Scannavini, Mirella Buosi, Montserrat Diaz, Nikos Alteri, Patrizia Garberi, Patrizia Pacini, Pietro Cromo, Raquel Della Pina, Roberta Morelli, Roberto Ramirez Anchique, Remigio Fabris, Sabrina Costa, Sara Contardi, Sartorius, Stefania Asunis, Valentina Serafico, Valerio Villani.

1 commento »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...